Via Emilia ovest 40 - Galleria Crocetta 10/a | Chiamaci 0521 981697 - 0521 677318|info@atlasmedica.eu

DIETA – Come sopravvivere alla cena fuori

Quante volte siamo a dieta e ci capita un invito fuori (o magari più di uno)? Che fare? Chiudersi in casa come eremiti per tutto il periodo della dieta? Fingere un malore e farsi accompagnare al pronto soccorso sul più bello? Strafogarsi per essere poi assaliti dai sensi di colpa per le troppe calorie?

Se non avete voglia di giocarvi il pasto libero, che in genere è concesso 1 volta a settimana in molte diete, o magari non potete perchè è il terzo invito che ricevete quella settimana, la regola è niente panico e seguire questi semplici consigli

1 Niente digiuno preventivo

Non serve a nulla saltare il pranzo, se non a farci sentire più affamati a cena e consumare molte più calorie di quelle che dovremmo. Possiamo senz’altro restare un po’ più leggeri, ma saltare mai.

2 Non spizzicare

Resistete alla tentazione di smangiucchiare pane e grissini appena seduti a tavola. Sono calorie extra che andrete a consumare in più oltre alla normale cena.

3 Scegliete bene dal menù

Se siete a ristorante, di sicuro nella proposta ci sarà qualcosa di appetitoso e che ben si adatta alle vostre necessità. In genere consiglio un secondo che, abbinato a delle verdure e ad un po’ di pane o patate al forno costituisce un ottimo pasto ben bilanciato.

4 Non fatevi mancare il contorno

Magari delle verdure grigliate, o qualcosa che a casa non vi preparate molto spesso. Anche se avete preso un primo il contorno non dovrebbe mancare mai. Perfetti i posti che offrono un buffet di verdure, da poter prendere anche come antipasto.

5 Non esagerate con i carboidrati

Evitate di prendere le bruschette di antipasto, poi un primo e di smangiucchiare il pane. Un carico di carboidrati eccessivo e non necessario.

6 Non pescare dagli altri piatti

Abbiamo rinunciato all’antipasto o al primo e adesso siamo a rubacchiare dai piatti degli altri. Sembra poco ma in realtà spesso è più facile perdere il controllo sui quantitativi di quello che non abbiamo direttamente nel piatto.

7 Bevande

Non trascurate mai l’apporto calorico del vino o della birra. Meglio andare ad acqua per quanto possibile. Volendo possiamo giusto assaggiare un po’ di vino, ma evitiamo la classica bottiglia in due! Paradossalmente le bevande “zero” sono effettivamente prive di calorie e benchè tutt’altro che salubri, potrebbero rappresentare un compromesso.

8 Dolce

Ideale è un dolce leggero come un sorbetto, se proprio non volete rinunciarvi. Evitiamo il tortino di triplo cioccolato affogato nel rum!

9 Ammazzacaffè

Evitate i superalcolici. Sebbene i quantitativi possano sembrare piccoli sono sempre molte calorie aggiunte.

10 Niente digiuni post-sgarro

Come non serve a nulla digiunare prima, nemmeno stare a stecchetto il giorno dopo servirà a nulla. Il nostro organismo ha bisogno di un apporto calorico corretto giornaliero. Godiamoci quindi una cena senza stress aggiuntivi.

Articolo a cura della Dott.ssa Serena Ravasini

2019-07-12T11:07:10+00:00